Una app per mappare le mafie

Le mafie sul telefonino. Ora è possibile, grazie a una nuova app elaborata da WikiMafia e scaricabile direttamente sul proprio cellulare, per avere in tempo reale una mappatura delle famiglie attive in Lombardia, Napoli, Reggio Calabria e Palermo, nonché tutti gli aggiornamenti che seguiranno. Per scaricarla basta cliccare qui.

Sanità lombarda “infettata” dalla mafia

Doppia “stella”. Insieme a Milano e Pavia, anche la provincia di Monza Brianza si è meritata la poco onorevole doppia menzione nel capitolo dedicato alla sanità del rapporto Cross sulla presenza mafiosa in Lombardia. In parole povere, da noi sono documentate sia “gravi infiltrazioni nella sanità pubblica e/o privata”, sia “strutture sanitarie come luogo di […]

La Brianza di fronte ai roghi

Dopo il rogo nella discarica di Mariano Comense, e in attesa delle indagini che potranno chiarire le modalità in cui si è sviluppato, Brianza SiCura ha emanato un comunicato stampa per esortare all’allerta autorità e cittadini: “La Brianza non diventi una terra dei fuochi”.  

Ad Arcore la Calabria che non cede

Tiberio Bentivoglio è un imprenditore calabrese nel settore dei prodotti ortopedici che nel 1992 ha rifiutato di pagare il “pizzo” e per questo ha subìto ben 7 attentati, bombe, incendi, minacce, ritorsioni, fino alla completa distruzione dell’attività e al rischio di venire ucciso. Ma Bentivoglio non ha ceduto, anzi ha denunciato ed è diventato collaboratore […]

Cosa c’è sotto le rotonde

Rifiuti nascosti anche sotto le rotonde delle strade? E’ atroce il dubbio sollevato da Pierpaolo Farina, iniziatore di Wikimafia, durante un incontro pubblico a Calolziocorte:; proprio le rotonde sarebbero oggetto di recente interesse delle mafie per tre ragioni: la loro costruzione è redditizia, richiedono poi manutenzione e lì sotto ci si può nascondere di tutto…