Manifesto

Manifesto di Brianza SiCura

 

PROTOCOLLO D’INTESA TRA COMUNI PER UN IMPEGNO COMUNE NEL CONTRASTO ALLA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA DI STAMPO MAFIOSO E AL FENOMENO DELLA CORRUZIONE, PER UNA PERMANENTE DIFFUSIONE DELLA CULTURA DELLA LEGALITA’

Premesso che:

Mafie e corruzione sono una minaccia seria, concreta e attuale per la democrazia italiana e per la sua economia e la Brianza si è rivelato uno dei territori a più alto rischio e incidenza per reati legati alla criminalità organizzata e alla corruzione.

Questa realtà è resa particolarmente evidente dai clamorosi risultati delle operazioni condotte negli ultimi anni dalla magistratura e dalle forze dell’ordine sul territorio brianzolo.

Le indagini di cui sopra e i conseguenti processi hanno fatto emergere e comprovato che le infiltrazioni mafiose e i progetti criminali sono stati certamente favoriti anche dalla presenza nelle amministrazioni locali di comportamenti collusivi, acquiescenti o quanto meno passivi nei confronti della criminalità organizzata.

Considerato che:

Le amministrazioni comunali che sottoscrivono il presente manifesto sono ben consapevoli di questa situazione e intendono intraprendere un percorso intercomunale che consolidi e accresca il movimento di contrasto all’illegalità e alla criminalità attraverso iniziative mirate e coordinate che si sviluppino attivamente verso tutte le componenti sociali ed economico-produttive delle comunità locali come pure nei confronti delle strutture amministrative comunali.

La lotta alla criminalità passa anche attraverso la piena informazione dei cittadini, la totale trasparenza degli atti amministrativi e delle decisioni politiche a tutti i livelli.

Tutto ciò premesso e considerato, si conviene quanto segue:

È istituito tra i Comuni sottoscrittori l’organismo di coordinamento Brianza SiCura con lo scopo di promuovere iniziative, progetti e proposte che coinvolgano i cittadini, il mondo della scuola, le forze sociali e produttive del territorio utili a costruire e rafforzare quella base diffusa di consapevolezza, responsabilità e coscienza civile che costituisce il più favorevole terreno per una cultura della legalità e la migliore garanzia per prevenire e contrastare la criminalità organizzata e il fenomeno della corruzione.

I Comuni sottoscrivono l’adesione a Brianza SiCura attraverso l’approvazione del presente Manifesto mediante specifica deliberazione assunta dal Consiglio Comunale.

Con l’adesione a Brianza SiCura i Comuni sottoscrittori si impegnano a:

  1. Mettere al primo posto della propria attività amministrativa e programmatoria i principi di legalità, formale e sostanziale.
  1. Accrescere e mantenere a tutti i livelli della propria organizzazione la cultura della legalità e il rispetto delle norme attraverso iniziative di formazione permanente e di scambio di esperienze con le altre amministrazioni aderenti.
  1. Sviluppare un percorso intercomunale condiviso di iniziative volte alla corretta informazione e alla costante formazione/sensibilizzazione di cittadini, scuole, associazioni e operatori economici territoriali orientata alla prevenzione della corruzione e di ogni manifestazione di natura malavitosa.

Brianza SiCura rimane aperta al sostegno morale e concreto alle proprie azioni da parte di associazioni, enti e cittadini che, condividendone le finalità, intendono partecipare alle iniziative che di volta in volta saranno proposte dai comuni aderenti.

Brianza SiCura elegge la propria sede presso il Comune capofila di Seveso.

Le riunioni dell’organismo di coordinamento Brianza SiCura sono di norma pubbliche e si potranno svolgere in sede itinerante su tutto il territorio di riferimento secondo le decisioni di volta in volta assunte a maggioranza.

——–

Scarica il Manifesto di Brianza SiCura in formato pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *