Linee guida di funzionamento

 

Approvando il Manifesto, si condividono e applicano le seguenti linee guida sul funzionamento di Brianza SiCura.

Nota transitoria: I Comuni che invece hanno già approvato il Manifesto, devono comunicare le seguenti linee guida sul funzionamento di Brianza SiCura al Consiglio Comunale e alla Giunta.

 

Brianza SiCura è costituita da:

  • Le Amministrazioni Comunali che hanno approvato il Protocollo denominato “Manifesto di Brianza SiCura” in Consiglio Comunale.
  • I cittadini, le associazioni, i comitati e gli altri enti territoriali che hanno sottoscritto il Manifesto di Brianza SiCura (modulo B – allegato 2) e che partecipano alle sue attività e iniziative.

 

  1. Adesione e recesso

I Comuni possono aderire a Brianza SiCura:

  • Approvando in Consiglio Comunale il Manifesto. La delibera di approvazione deve essere inviata al Comune capofila del Coordinamento di Brianza SiCura che ne conserva gli atti.
  • Partecipando attivamente alle riunioni intercomunali e alle altre attività del coordinamento.

I cittadini, le associazioni, i comitati e gli altri enti territoriali interessati (di seguito “aderenti”) possono aderire a Brianza SiCura:

  • Sottoscrivendo il Manifesto tramite la compilazione dell’apposito modulo (modulo B – allegato 2).
  • Partecipando attivamente alle riunioni intercomunali e alle altre attività del coordinamento.

I Comuni e gli aderenti hanno facoltà di recedere in qualunque momento, previa comunicazione scritta al Coordinamento.

Comportamenti e/o attività incompatibili o contrarie ai principi e ai valori espressi dal Manifesto costituiscono motivo di esclusione dal Coordinamento. La decisione di esclusione compete ai membri del Coordinamento con diritto di voto, su ordine del giorno specifico, e deve essere assunta a maggioranza qualificata (2/3 dei rappresentanti dei Comuni aderenti). L’esclusione va sempre motivata.

 

 

  1. Organi di funzionamento

Sono definiti organi di Brianza SiCura:

  • Il Coordinamento dei Comuni e degli aderenti;
  • Il Consiglio operativo;
  • I Gruppi di lavoro.

 

  • Il Coordinamento

Il Coordinamento di Brianza SiCura (in seguito Coordinamento) è composto da:

  • Membri con diritto di voto: un rappresentante (sindaco o un suo delegato consigliere o assessore) per ogni Comune aderente;
  • Membri senza diritto di voto: tutti gli altri aderenti di Brianza SiCura.

Il Coordinamento può prendere decisioni solo se interviene almeno la metà dei rappresentanti dei Comuni aderenti e si decide a maggioranza semplice, tranne nel caso di cui al Punto 1 e per l’elezione del Coordinatore.

Il Coordinamento è l’organo che in Brianza SiCura dà l’indirizzo sulle scelte ed esercita in forma esclusiva le seguenti competenze:

  • elabora la programmazione condivisa e definisce gli obiettivi da raggiungere e le attività da svolgere;
  • coordina le attività dei Gruppi di Lavoro, in ordine ai suddetti obiettivi;
  • discute ed eventualmente approva le proposte elaborate autonomamente dai Gruppi di Lavoro;
  • delibera sull’adesione ad iniziative (campagne, eventi, convegni, eccetera) corrispondenti ai fini di Brianza SiCura, decretando anche la concessione dell’uso del logo
  • elegge e sostituisce il Coordinatore;
  • nomina un Segretario;
  • delibera l’esclusione di un Comune o di un Sottoscrittore;
  • delibera lo scioglimento del Coordinamento di Brianza SiCura.

Il Coordinatore viene scelto a maggioranza qualificata di 2/3 dai membri del Coordinamento aventi diritto di voto. Il suo ruolo è di rappresentare Brianza SiCura, convocare le riunioni e presiedere i lavori del Coordinamento. La carica è di 2 anni e può essere rinnovata una sola volta. In caso di assenza o impedimento le sue funzioni sono esercitate da un membro del Gruppo operativo.

Il Segretario viene scelto tra uno dei quattro membri eletti al Consiglio operativo. Il suo ruolo è di redigere e inviare i report delle riunioni intercomunali. In caso di assenza o impedimento, il compito viene esercitato pro tempore da un altro membro del Consiglio operativo presente alla riunione del Coordinamento.

Di regola e salvo situazioni di particolare urgenza, il Coordinamento si riunisce a turno in uno dei Comuni aderenti. Il Coordinatore concorda data e modalità dell’incontro con il Comune ospitante, il quale cura di trasmettere via mail la convocazione almeno 15 giorni prima dalla data della stessa.

Il Comune ospitante deve inoltre:

  • Pubblicare la convocazione sul proprio sito istituzionale;
  • Informare i membri del proprio Consiglio Comunale e della propria Giunta circa la riunione convocata;
  • Inviare la convocazione alle altre Amministrazioni comunali aderenti al Coordinamento, che a loro volta seguiranno il medesimo iter per i propri Comuni.

La convocazione deve altresì essere pubblicata sul sito di Brianza SiCura almeno 10 giorni prima della data della riunione.

Per maggiori dettagli sulla comunicazione della riunione intercomunale del Coordinamento Brianza SiCura si segue quanto specificato nel Vademecum per la convocazione delle riunioni (allegato 1).

I report delle riunioni intercomunali, predisposti dal Segretario, vengono pubblicati in un’apposita sezione del sito di Brianza SiCura.

 

  • Il Consiglio operativo

Il Consiglio operativo è composto dal Coordinatore e da quattro membri eletti dal Coordinamento, avendo cura che tra essi vi sia almeno un rappresentante in carica dei Comuni sottoscrittori, uno delle associazioni e comitati aderenti e uno dei singoli cittadini.

Il Consiglio operativo ha il compito di:

  • Partecipare con il Coordinamento al raggiungimento degli obiettivi prefissati;
  • Operare per l’organizzazione delle iniziative assieme ai Gruppi di Lavoro.

 

  • I Gruppi di lavoro

Il Coordinamento di Brianza SiCura si organizza in gruppi di lavoro specifici con lo scopo di meglio perseguire le proprie finalità.

Il numero dei gruppi può essere variato così come le rispettive tematiche di lavoro.

La partecipazione ai Gruppi è libera e volontaria per i membri di Brianza SiCura, previa esplicita iscrizione. Alle riunioni possono partecipare anche esterni, senza potere decisionale. I Gruppi possono convocare esperti e consulenti in qualità di relatori su materie specifiche.

Nella prima fase di attività sono istituiti i seguenti Gruppi:

  • Formazione
  • Rapporti con il territorio
  • Strategie amministrative anticorruzione
  • Comunicazione

Ogni gruppo nomina a maggioranza, ogni 2 anni, un proprio referente come coordinatore dei lavori e come riferimento; il referente non può essere contemporaneamente membro del Consiglio operativo. Il referente informa e aggiorna il Coordinamento e il Consiglio operativo in merito allo stato dei lavori e agli indirizzi assunti sui temi in discussione.

Delle riunioni dei gruppi di lavoro viene mantenuto un aggiornamento sul sito web di Brianza SiCura.

Se necessario, possono essere costituiti gruppo di lavoro temporanei per meglio seguire e sviluppare iniziative specifiche come eventi pubblici, seminari, convegni, corsi di formazione, ecc. I gruppi di lavoro temporanei devono interagire con i gruppi di lavoro già costituiti e con il Consiglio operativo. I gruppi di lavoro temporanei si sciolgono al termine dell’iniziativa specifica per cui sono stati creati.

I gruppi di lavoro riportano le proprie decisioni e indicazioni assunte a maggioranza all’interno del Coordinamento che può recepire o non recepire le proposte del Gruppo stesso.

 

  1. Il logo

Brianza SiCura si è dotata di un logo il cui utilizzo è subordinato alla autorizzazione ufficiale da parte del Coordinamento, fatto salvo per le manifestazioni o iniziative direttamente promosse o partecipate da Brianza SiCura.

 

  1. Comunicazione e sito web

Brianza SiCura si è dotata di un sito ufficiale che ospita e aggiorna sulle principali notizie ed informazioni inerenti al progetto, secondo il principio di massima trasparenza delle informazioni.

Le comunicazioni interne avvengono via mail attraverso l’account ufficiale (attualmente: [email protected]).

I Comuni aderenti si impegnano a informare i Consiglieri Comunali e gli Assessori e a pubblicare sui siti istituzionali gli incontri periodici e le attività di Brianza SiCura.

I Comuni e gli aderenti si impegnano a diffondere sul proprio territorio tutte le iniziative organizzate e promosse da Brianza SiCura.

I Comuni e gli aderenti possono proporre la pubblicazione sul sito di Brianza SiCura di iniziative, eventi, progetti, articoli ed altro previa valutazione del Consiglio operativo o del Gruppo di Lavoro competente in materia.

 

  1. Modifiche

Le modifiche al presente documento potranno essere richieste da almeno 1/3 dei componenti del Coordinamento.

La proposta di modifica avanzata, sarà calendarizzata e discussa nella prima riunione ufficiale di Brianza SiCura.

Le modifiche devono essere approvate dal Coordinamento.

 

 

Linee guida di Brianza SiCura in formato pdf

Linee guida BSC – Allegato 1 – Vademecum per la comunicazione

Linee guida BSC – Allegato 2 – Modulo B