Economia lombarda ai raggi X

In Lombardia si conferma la presenza di almeno 25 o 27 “locali” di ‘ndrangheta, con un massimo di presenze nella parte occidentale e segnatamente (oltre a Milano) in Monza e Brianza e la Bassa comasca. È uno dei dati emersi dalla nuova ricerca “Mafie ed economia in Lombardia” realizzata da Cross e Cgil e presentata all’Università di Milano dal professor Dalla Chiesa insieme al curatore Andrea Carnì.Una miniera di dati interessanti accumulati in un anno e mezzo di ricerca, con un questionario anonimo sulla percezione delle mafie cui hanno risposto 18.000 persone. Un sunto dalle slides riprese “in diretta”:

     

L’esame ha interessato provincia per provincia. Ecco gli elementi salienti relativi al nostro territorio:

   

Ed è proprio la nostra zona quella più colonizzata dalla ‘ndrangheta:

La ricerca integrale qui

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *